AVVERTENZE



home contatti site map
COME PAGARE

Entro 60gg dalla contestazione o notificazione e’ ammesso il pagamento in misura ridotta.

Controllare attentamente nel corpo del verbale l'importo da pagare che è inferiore in caso di consegna a domicilio da parte del servizio postale, maggiorato quando viene rilasciato avviso di deposito (C.A.D.) e successivamente ritirato all'ufficio postale.

Gli estremi per il versamento, sono riportati sul verbale stesso, con indicazioni sulle modalità e a chi va intestato.

Qualora la raccomandata non contenga il bollettino di pagamento, sul bollettino ricevuto non fossero prestampati gli estremi, si raccomanda di compilarlo riportando


VIOLAZIONI NON IMMEDIATAMENTE CONTESTATE

Sul verbale sono sempre riportati i motivi per cui non è stato possibile contestare la violazione al momento dell'infrazione.

La normativa attuale, consente in determinate circostanze di procedere alla sorveglianza e al controllo del traffico sulle strade urbane ed extraurbane tramite il supporto di dispositivi elettronici, omologati allo scopo dal Ministero ai Lavori Pubblici. Pertanto per alcune specifiche violazioni al Codice della Strada, è possibile procedere alla notifica dell'accertamento successivamente all'avvenuta infrazione.

Torna all'inizio


SE SI E’ ESTRANEI ALL’INFRAZIONE

Qualora il destinatario del verbale risultasse estraneo all’infrazione, deve comunicare all’ufficio di Polizia Municipale che ha accertato l’infrazione, le generalita’ complete della persona alla quale e’ stato ceduto il veicolo, allegando copia dell’atto di vendita. Il tutto deve avvenire entro i termini specificati sul verbale stesso.

Torna all'inizio


COME COMUNICARE I DATI DEL TRASGRESSORE

A partire dal 29/07/2003 è stata introdotta la patente a punti. Ogni titolare di patente ha a disposizione 20 punti.

Vi sono inoltre altre sanzioni accessorie, quali la sospensione della patente da 1 a 3 mesi,applicate in combinato alla decurtazione dei punti, nel caso si ripeta la stessa violazione entro un determinato periodo di tempo. Ad esempio, la violazione di passaggio con il rosso, se commessa due volte nell'arco di due anni comporta oltre alla sottrazione dei punti anche la sospensione della patente da 1 a 3 mesi.

Nel caso di infrazioni che prevedono la decurtazione dei punti dalla patente di guida, il verbale e’ provvisto di una dichiarazione che il proprietario del veicolo dovra’ compilare in ogni sua parte, firmare e consegnare entro 60gg, allegando copia della patente, all’ufficio di Polizia Municipale che ha accertato l’infrazione al fine di comunicare le generalita’ del trasgressore.
La presentazione dei documenti puo’ anche essere effettuata presso gli organi di Polizia piu’ vicini alla propria residenza ( Carabinieri; Polizia Municipale, Polizia ecc..).
Nel caso di mancata presentazione dei documenti entro i termini previsti, saranno applicate le sanzioni ai sensi dell’art. 126 bis comma 2, che comportano il pagamento di una somma da euro 286,00 a euro 1.142,00.

Torna all'inizio


COME PRESENTARE IL RICORSO

Entro 60gg dalla notificazione del verbale di contestazione, qualora non sia avvenuto il pagamento in misura ridotta, e’ possibile proporre ricorso al prefetto di competenza mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento, oppure presso la sede della polizia municipale che ha accertato l’infrazione.
In alternativa, il trasgressore o gli obbligati in solido, entro 30gg e sempre qualora non abbiano provveduto al pagamento in misura ridotta, possono proporre ricorso al Giudice di Pace di competenza.

Nel caso in cui non venga effettuato nei termini previsti, ne’ il pagamento, ne’ il ricorso, il verbale costituira’ titolo esecutivo per la riscossione coatta di una somma pari alla meta’ del massimo della sanzione edittale e per le spese di procedimento.

Torna all'inizio

 

© copyright 2007